FAQ

Il Fondo Pensioni del Personale del Gruppo BNL/BNP Paribas Italia

Qual è lo scopo del Fondo?
Scopo del Fondo è quello di erogare in favore degli iscritti trattamenti previdenziali complementari dell’assicurazione generale obbligatoria, in regime di contribuzione definita e con sistema di gestione a capitalizzazione (vedi art. 3 dello Statuto).

Chi rappresenta il Fondo?
Il Presidente del Consiglio di Amministrazione del Fondo (vedi art. 23 dello Statuto), che viene eletto all’interno del Consiglio composto da 12 consiglieri di cui 6 nominati dalla Banca e 6 eletti dagli Iscritti.

Qual è il patrimonio del Fondo?
Il patrimonio del Fondo è rappresentato dalla somma delle posizioni individuali di tutti gli Iscritti.

Come sono investiti i capitali che costituiscono il patrimonio del Fondo?
Una parte minoritaria del patrimonio è investita in immobili mentre la maggior parte del capitale è investita in titoli mobiliari.

Chi vigila sull’attività del Fondo?
La Covip (Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione) è l’autorità esterna a cui è assegnata la responsabilità di vigilare sull’attività dei Fondi. All’interno del Fondo è il Collegio Sindacale che, tra gli altri compiti, ha quello di comunicare alla Covip eventuali irregolarità riscontrate. (vedi art. 26 dello Statuto). Al Consiglio di Amministrazione e al Direttore Generale del Fondo compete di segnalare alla Covip eventuali vicende in grado di incidere sull’equilibrio del Fondo stesso. (vedi art. 21 dello Statuto).

Le modalità di adesione

Chi può aderire al Fondo?
Possono aderire al Fondo tutti i dipendenti assunti sia a tempo indeterminato che a tempo determinato delle società dei gruppi societari BNL e BNP PARIBAS operanti in Italia (che abbiano

stipulato specifici accordi collettivi che prevedano la possibilità di iscrizione al Fondo per i loro dipendenti-detti accordi dovranno essere stati recepiti dal Consiglio di Amministrazione del Fondo stesso) e i propri familiari fiscalmente a carico.

Quali sono gli altri vantaggi di aderire al Fondo?
Vi è anche un effettivo vantaggio fiscale derivante dalle deducibilità dell’importo totale dei contributi dal reddito imponibile fino a un limite massimo di euro 5.164,57. E’ stata inoltre sottoscritta una convenzione in favore di tutti gli iscritti attivi al Fondo, per la tutela dei rischi di premorienza ed invalidità permanente.

Come faccio ad iscrivermi al Fondo?
E’ semplice: basta andare in home page, premere il tasto ISCRIVERSI E’ FACILE e seguire i passi operativi indicati. Tale procedura consente di ridurre la carta e di risparmiare sui tempi di lavorazione della pratica.

Come posso avere una copia dell'estratto conto della mia posizione individuale?
E' possibile consultare e fare copia dell'estratto conto della propria posizione individuale accedendo alla sezione "Documenti" dell'Area Riservata del sito.

Contribuzione aggiuntiva volontaria

Chi puo’ effettuare la contribuzione aggiuntiva volontaria?
Tutti gli iscritti al fondo che, in costanza di rapporto di lavoro, stanno versando il contributo ordinario.

Quanto può essere versato e per quanto tempo?
Non vi sono limiti d’importo né di tempo. Ai fini della deducibilità fiscale, l'attuale normativa, prevede la deducibilità del reddito complessivo dei contributi versati alle forme pensionistiche complementari (es. il nostro Fondo) e dei contributi e premi versati alle forme pensionistiche individuali (es. polizze assicurative a scopo previdenziale) per un importo globalmente non superiore a 5.164,57 euro.

Come posso effettuare i versamenti?
Puoi effettuare versamenti aggiuntivi scegliendo tra:
  1. Versamenti periodici mensili attraverso trattenuta sullo stipendio o addebito in conto corrente
  2. Versamenti una tantum attraverso carta di credito o bonifico bancario
Puoi farlo in completa autonomia tramite il pulsante COME FARE UN VERSAMENTO AGGIUNTIVO che trovi nella home page

Familiari a carico

Chi puo’ essere iscritto in qualità di familiare a carico?
Figli e altri familiari di qualsiasi età, se fiscalmente a carico di un iscritto al Fondo (reddito complessivo annuo non superiore a 2.840,51 €, elevato a 4.000 € per i figli di età inferiore a 24 anni).

Devo sostenere dei costi al momento dell’iscrizione o successivamente?
No, non sono previsti costi al momento dell’iscrizione né spese di gestione durante l’anno.

Una volta iscritto il familiare a carico, è previsto un obbligo di effettuare versamenti?
No, non è previsto alcun obbligo. Puoi decidere in qualsiasi momento di effettuare singoli versamenti o di attivare una disposizione periodica permanente.

Sono previste agevolazioni fiscali per i versamenti effettuati?
Sì, è prevista la deduzione fiscale dal reddito nei limiti di 5.164,57 € comprensivi dei versamenti già effettuati sulla tua posizione.

Trasferimenti, anticipazioni, riscatti, reversibilità e fisco

Quando posso trasferire o riscattare la mia posizione?
L’iscritto che perde i requisiti di partecipazione al Fondo prima della maturazione del diritto alle prestazioni, può optare (vedi art. 12 dello Statuto) per:
- trasferimento dell’intera posizione individuale ad altro Fondo;
- riscatto dell’intera posizione;
- mantenimento dell’intera posizione presso il Fondo in qualità di associato (con o senza contribuzione).

In caso di decesso dell'Iscritto, chi potrà incassare il capitale accumulato nello zainetto e il capitale assicurato dalla polizza attiva in caso di premorienza?
E' sempre opportuno designare specificatamente i beneficiari dello zainetto e del capitale assicurato dalla polizza in caso di decesso dell'iscritto. In assenza di specifica designazione, gli importi saranno comunque liquidati agli eredi legittimi che abbiano provveduto alla formale accettazione dell'eredità

In quali circostanze posso ottenere l’anticipazione della posizione maturata?
Si può conseguire il 75% della posizione maturata subito per sostenere spese mediche urgenti, trascorsi otto anni di iscrizione al Fondo per acquistare la prima casa (anche accessori di pertinenza purchè sempre della prima casa: es. box) per sé e per i figli (minorenni e maggiorenni), per la ristrutturazione della prima casa.
Si può inoltre ottenere un'anticipazione fino al 30% della posizione individuale maturata per la soddisfazione di ulteriori esigenze.

In che modo posso presentare la richiesta di anticipazione?
Le funzionalità innovative del sito ti consentono di formalizzare la richiesta di anticipazione in completa autonomia accedendo all'Area Riservata, sezione "Anticipi", senza utilizzare la modulistica cartacea, con grandi vantaggi sia in termini di riduzione dei tempi di lavorazione della pratica sia di impatto sull'ambiente. 

Quanto tempo occorre per ricevere la risposta?

Circa 45 giorni dal ricevimento della richiesta.

Le tasse le pago anche attraverso il Fondo?
Il Fondo svolge il ruolo di sostituto d’imposta e come tale provvede a tassare (salvo conguaglio) le prestazioni in base alle disposizioni di legge.

A chi posso rivolgermi per eventuali chiarimenti?
Potete contattarci telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 15.00 al numero 06 89480411 opz. 4.4 oppure scrivere a: fp.gruppo.bnl.bnpp.it@bnlmail.com

Posso operare in autonomia attraverso il sito?
Certo: accedendo all’AREA RISERVATA (dal menu in alto a destra) puoi entrare nella tua posizione previdenziale e, oltre a consultare i tuoi dati, puoi effettuare le operazioni più frequenti, ad esempio richiedere un’anticipazione, riducendo i tempi di lavorazione della pratica. Se ancora non sei registrato ai servizi on line, puoi premere il tasto AREA RISERVATA, dove troverai tutte le informazioni necessarie e procedere con la registrazione.